- Hide menu

Scheda tecnica

La struttura portante in legno lamellare è pensata per resistere alle sollecitazioni meccaniche in un ambiente di alta montagna ed è infatti rivestita di lastre in acciaio COR-TEN, materiale caratterizzato da un’alta resistenza ai carichi e agli agenti atmosferici. Al fine di un maggior isolamento dall’umidità (nonché dalle interazioni con la fauna locale) e di garantire un accesso agevole anche durante i periodi di innevamento, la struttura sarà sollevata dal suolo di circa mezzo metro. Il bivacco poggierà su un telaio in acciaio sopraelevato, sorretto da putrelle in acciaio zincato fissate su plinti a loro volta ancorati alla roccia sottostante tramite barre in acciaio che perforano il terreno roccioso per una lunghezza di circa 5 m. Dal punto di vista impiantistico la nuova struttura sarà dotata di un impianto fotovoltaico a isola con batterie al gel, particolarmente adatte a resistere a temperature rigide, che alimenta l’illuminazione interna del bivacco e la luce esterna di segnalazione. La piccola cucina all’interno sarà alimentata invece a gas.

css.php